Condividi Evento su:

Partecipa
Tecnologie per il Patrimonio Culturale

Data Evento: 14/09/2017 Orario: 10:30-13:00

Topic connessi:

Trasformazione Digitale

Categoria: Conferenze

Sala evento: Sala Panarea, Palacongressi, Mostra d'Oltremare

Tecnologie per il Patrimonio Culturale: realtà aumentata, realtà virtuale, wearable devices. La Trasformazione digitale che giorno dopo giorno penetra anche mondo del turismo e dei beni culturali.

Una sessione dedicata al futuro prossimo del rapporto tra tecnologia e patrimonio culturale: direttori di importanti istituzioni culturali incontrano le aziende innovative.

10:30
Introduce e modera

Introduce e modera 

Paola Cacace - Giornalista
10:40
Le innovazione messe in campo dalle istituzioni culturali e nuovi approcci per una riscoperta del patrimonio culturale con strumenti digitali.

Antonella Cucciniello, Palazzo Reale, direttore

Anna Maria Romano, Castel Sant’Elmo, direttore

Gennaro Martano, Museo di Capodimonte,  funzionario ITC Development

Maurizio Crispino, Reggia di Caserta, responsabile dei sistemi informativi

direttori e i responsabili - Istituzioni culturali
11:15
Verso il Primo Smart Archeological Park nel mondo - Smart@Pompei: il modello tecnologico integrato da seguire

Il progetto pilota per la creazione del primo Smart Archaeological Park al mondo, presso il Parco Archeologico di Pompei, rappresenta un modello tecnologico integrato per gestire e controllare la sicurezza delle persone e del costruito in condizioni normali e in condizioni di emergenza.

Smart@Pompei è il primo frutto dell'accordo quadro tra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) per individuare e sviluppare programmi di ricerca e innovazione, di dimostrazione e di formazione nei settori del patrimonio culturale e del turismo.

Videosorveglianza, controllo accessi, antintrusione, monitoraggio sismico, idrogeologico, qualità dell’aria, droni, tutto integrato, controllato e gestito da una Piattaforma intelligente operativa la quale monitora continuamente tutta la sensoristica distribuita nel parco archeologico generando allarmi in caso di sforamento delle soglie limite, in caso di comportamenti anomali e in caso di emergenza. Grazie alla tecnologia Internet of Things il sistema tecnologico integrato è modulare e flessibile, al fine di aggiungere in qualsiasi momento ulteriori dispositivi o componenti, sensori utili alla gestione ottimizzata e sostenibile del sito.

Alberto Bruni, Mibact - responsabile per Smart@Pompei
11:30
Spinvector: ambienti immersivi per il settore museale

L'Innovazione di Spinvector è al confine tra materiale e virtuale:  installazioni e ambienti immersivi per il settore museale utilizzando visualizzazione 3D, realtà aumentata ed interazione naturale.

Giovanni Caturano, Spinvector - CEO
11:30
Le nuove frontiere della Cultura 4.0. Ciò che la cultura del digitale può fare per i Beni Culturali.

Ogni nostro progetto parte da una riflessione sui contenuti e sulle migliori tecnologie per raccontarli. Una semplice visita al museo può divenire un’autentica esperienza multisensoriale, dove Augmented Reality, Virtual Reality, Mixed Reality, Mapping 3D sono strumenti, funzionali al racconto della storia, ovvero, delle storie che costituiscono la nostra cultura.

Adele Magnelli - Project Manager - ETT SpA
12:00
I Team #HACKNIGHT@MUSEUM: Routely

Routely è uno dei progetti vincitori delle "Challenge di #HackNight@Museum The Big Hack" promosse da Regione Campania e dal Museo di Capodimonte.

Routely è un'App che permette di creare e visualizzare percorsi personalizzati in base alle necessità e alle scelte del Turista. 

Alessandro Poziello - Developer - iOS Developer Academy
12:20
I Team di #HACKNIGHT@MUSEUM: E.M.M.A. Concept

E.M.M.A. (Environment Monitoring Mesh Advisor)  è uno dei progetti vincitori delle "Challenge di #HackNight@Museum The Big Hack" promosse da Regione Campania e dal Museo di Capodimonte.

Il progetto che consente di monitorare parametri ambientali per fornire diversi tipi di servizi, a partire dalla prevenzione di disastri naturali in località boschive fino alla gestione di percorsi idonei a diversi tipi di utenza.

Giovanni di Dio Bruno - studente - Università degli Studi di Napoli Federio II
12:25
I Team di #HACKNIGHT@MUSEUM: E.M.M.A. Design

E.M.M.A. (Environment Monitoring Mesh Advisor) è uno dei progetti vincitori delle "Challenge di #HackNight@Museum The Big Hack" promosse da Regione Campania e dal Museo di Capodimonte.

Il progetto è basato su una rete di dispositivi ad alto contenuto tecnologico e a basso impatto ambientale. Tali dispositivi non influiscono sull’ecosistema naturale e sono concepiti per avere una lunga durata di vita.

Gianmarco Paduano - Ricercatore/Borsista - D.RE.A.M. FabLab - Città della Scienza
12:30
La Proximity Experience al servizio dei Beni Culturali

QuiCon e Prizeme due esempi, anche se con approcci differenti, di come la tecnologia di prossimità collegata a logiche di Gamification e a Sistemi Premianti, possa favorire l’interazione tra utente e luoghi fisici.
Prizeme è uno dei progetti selezionati a seguito della Call di Sviluppo Campania e Technologybiz. 

Marco De Landro - Co-Founder - SinAppSys S.r.L.
12:40
IoTourist: Internet of Things al servizio del turista.

IoTourist consente di mettere in rete diverse tipologie di offerta turistica di un territorio, costruendo così un valido portale di riferimento per i viaggiatori. La novità è data dall'uso di un braccialetto indossato dai turisti, che sarà popolato di dati ed informazioni che gli stessi avranno selezionato su una piattaforma che comunica con il braccialetto stesso. In definitiva, il braccialetto conterrà tutte le attività, i servizi (come titoli di viaggio - trasporto pubblico e non, di credito - Visa/Mastercard o borsellino elettronico), i pernottamenti, gli abbonamenti a strutture ricreative, di cui beneficiare durante il  soggiorno.

Davide Borrillo - Direttore Marketing - Bluenet Srl
12:50
Intervento istituzionale

Conclusioni

Valeria Fascione, Regione Campania - Assessore
Tag Cloud Event

Beni culturali ICT Innovazione Regione Campania Start up
Event Sponsor